Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Condividiamo inoltre informazioni sull'uso del nostro sito con i nostri social media, pubblicità e analytics partner. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE DI INFORMAZIONE SCOLASTICA


  speciali concorsiconcorsi 2020 speciale concorso straordinario speciale procedurabilitanteconcorso ordinario infanzia primariaspeciale aggiornamentogr

I docenti specializzati su sostegno che partecipano al concorso ordinario nella sezione "Posto di sostegno richiesto e Titolo di accesso" dovranno indicare la Procedura di conseguimento della specializzazione scegliendo fra le varie voci disponibili.
Vediamo quali sono le opzioni che potrebbero creare confusione.
Titolo specializzazione
D.M. 249/2010 ART. 13
L’articolo 13 del Decreto ministeriale 249 prevede i percorsi di formazione per il conseguimento della specializzazione per le attività di sostegno didattico, riservato ai docenti in possesso di abilitazione all'insegnamento, successivamente disciplinati con il DM 30 settembre 2011. Si tratta del percorso di specializzazione per le attività di sostegno (c.d. TFA sostegno).
Ad oggi sono bandite le seguenti sessioni di Tirocinio Formativo Attivo:

Prima sessione: Decreto Ministeriale 31 del 14 marzo 2012
Seconda sessione Decreto Ministeriale 312 del 16 maggio 2014
Terza sessione: Decreto Ministeriale 948 dell’1 dicembre 2016
Quarta sessione: Decreto Ministeriale 92 del 8 febbraio 2019

Questa opzione deve essere flaggata quindi dagli specializzati su sostegno I ciclo (2013/2014), II ciclo (2014/2015) e III ciclo (2016/2017). Non deve essere flaggata invece dagli specializzati IV ciclo che, come si vedra dopo, devono invece flaggare la voce DM 92/2019.

DM 92/2019
Il Decreto 92/2019 dal titolo "Disposizioni concernenti le procedure di specializzazione sul sostegno di cui al decreto del MIUR n. 249/2010 e successive modificazioni" ha dettato disposizioni concernenti i percorsi di specializzazione per il sostegno, integrando e aggiornando, a decorrere dall'anno accademico 2018/19, le disposizioni di cui al decreto del Ministro dell' istruzione, dell'università e della ricerca 30 settembre 2011.
In particolare, detto decreto di attivazione del IV ciclo ha modificato i requisiti di accesso al corso consentendone la partecipazione anche ai docenti non abilitati ma in possesso dei 24 CFU o delle 3 annualità di servizio.
I docenti specializzati del IV ciclo dovranno quindi flaggare tale voce.

PERCORSI DI SPECIALIZZAZIONE AVVIATI ENTRO IL 29 DICEMBRE 2019
Devono flaggare questa voce i docenti che hanno avviato i percorsi di specializzazione (IV ciclo) entro il 29 dicembre 2019 e che non lo hanno ancora concluso. Tali docenti devono anche flaggare la sottostante casella impegnandosi a comunicare l'avvenuto conseguimento della specializzazione, nell’ambito dei percorsi avviati entro il 29 dicembre 2019, entro il termine del 15/07/2020 al competente USR al fine dello scioglimento della riserva.

CONCORSO ORDINARIO INFANZIA\PRIMARIA
Quanto suddetto vale per quanto riguarda il concorso ordinario per la scuola secondaria. Il DM 92/2019, infatti, ha modificato per la scuola secondaria i requisiti di accesso, consentendo la partecipazione anche ai docenti non abilitati.
Per quanto riguarda invece infanzia\primaria, il DM 92/2019 non ha innovato rispetto a quanto previsto dal DM 249/2010. Nella domanda di partecipazione al concorso per infanzia\primaria, tra le varie voci disponibili, non è dunque previsto il DM 92/2019.
In questo caso, tutti i specializzati di qualsiasi ciclo, dovranno indicare come riferimento il DM 249/2010.

Pin It

MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

concorso a cattedra 2019

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1