Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE DI INFORMAZIONE SCOLASTICA


  speciali concorsiconcorsi 2020 speciale concorso straordinario speciale procedurabilitanteconcorso ordinario infanzia primariaspeciale aggiornamentogr

MOBILITà2020 2021
L'insegnante di ruolo sia su sostegno che su posto comune, in possesso del prescritto titolo dì specializzazione può chiedere di essere trasferito:

  • su posto di sostegno
  • su posto comune
  • su posto speciale

PUNTEGGIO RADDOPPIATO PER SERVIZIO SU POSTO DI SOSTEGNO
Secondo quanto stabilito dalle note n. 1 e 4 del CCNI mobilità, per ogni anno di insegnamento prestato, con il possesso del prescritto titolo di specializzazione, nelle scuole speciali o ad indirizzo didattico differenziato o nelle classi differenziali, o nei posti di sostegno, o nelle DOS, qualora il trasferimento a domanda o d'ufficio sia richiesto indifferentemente sia per le scuole speciali, sia per quelle a indirizzo didattico differenziato, sia, infine, per posti di sostegno il punteggio è raddoppiato.
Il raddoppio del punteggio spetta:

  • Esclusivamente per il servizio prestato su sostegno con il possesso del prescritto titolo di specializzazione (non spetta quindi per gli anni di servizio prestati senza titolo). A tal fine occorrerà indicare distintamente indicare nell'Allegato D (Dichiarazione anzianità di servizio dei docenti) gli anni di servizio prestati con il titolo di specializzazione.
  • Esclusivamente per la mobilità volontaria o d'ufficio per posto di sostegno, posti speciali o a indirizzo didattico differenziato (qualora il docente quindi richieda anche la mobilità per la tipologia di posto comune, il raddoppio del punteggio sarà applicato solamente alla mobilità per posto di sostegno).

Il raddoppio del punteggio spetta anche per il docente già titolare su posto di sostegno (o su posto speciale) che richieda il trasferimento territoriale sempre su posto di sostegno. Non spetta invece ai docenti titolari su posto di sostegno che chiedono il trasferimento su posto comune.

RADDOPPIO PER IL SERVIZIO PRESTATO SU POSTO DI SOSTEGNO IN ASSEGNAZIONE PROVVISORIA\UTILIZZAZIONE
Una questione particolare è quella del servizio prestato su posto di sostegno dal docente in assegnazione provvisoria o utilizzazione ma titolare su posto comune. Ci si chiede cioè se il raddoppio spetti solo per i docenti che abbiamo svolto servizio su posto di sostegno in quanto "titolari" o anche nel caso di "assegnazione provvisoria" o "utilizzazione", fermo restando il requisito del possesso del titolo di specializzazione su sostegno.
A tal riguardo va rilevato che il CCNI mobilità prevede il raddoppio del punteggio "per ogni anno di insegnamento prestato", espressione che fa ritenere applicabile il raddoppio anche nel caso di assegnazione provvisoria\utilizzazione, fermo restando i requisiti di cui sopra. 

Ordinanza mobilità
CCNI mobilità triennio 2019\2020, 2020\2021 e 2021\2022

Pin It

MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

concorso a cattedra 2019

BANNER MNEMOSINE

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1