Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Condividiamo inoltre informazioni sull'uso del nostro sito con i nostri social media, pubblicità e analytics partner. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE DI INFORMAZIONE SCOLASTICA


  speciali concorsiconcorsi 2020 speciale concorso straordinario speciale procedurabilitanteconcorso ordinario infanzia primariaspeciale aggiornamentogr

In diretta su SkyTG24 la Ministra dell'Istruzione Azzolina, intervistata da Maria Latella, ha affrontato diversi temi inerenti il mondo della scuola. Dai concorsi alla riapertura delle scuole a settembre. 
azzolina2
ESAMI DI STATO
Gli esami di maturità si faranno in presenza e il colloquio inizierà con un argomento che gli studenti concorderanno prima sulle materie di indirizzo dei diversi indirizzi di studio. A breve sarà emanata un'apposita ordinanza. Per garantire condizioni di sicurezza, saranno interrogati in media 5 ragazzi al giorno. La prova orale avrà un peso di 40 punti mentre il percorso svolto dagli studenti nel corso del quinquennio peserà 60 punti, per un totale di 100 punti.
Non sarà necessario l'utilizzo delle mascherine. 

RIAPERTURA DELLA SCUOLA A SETTEMBRE
Per la riapertura della scuola a Settembre si prospettano 3 diversi scenari:
1) Lo scenario più ottimistico prevede il ritorno a scuola in condizioni normali. Questo scenario presuppone chiaramente la scomparsa del virus.
2) Lo scenario intermedio è un ritorno a scuola in piccoli gruppi e l'alternanza della didattica in presenza e di quella a distanza, qualora il coronavirus sia presente ma meno aggressivo. è evidente che non è pensabile far tornare  gli studenti in classi composte da 28/30 persone, per cui si pensa a una forma di didattica mista.

3) Infine, lo scenario più pessimistico si realizzerebbe nel caso di un coronavirus molto aggressivo. In tal caso si continuerebbe con la didattica a distanza. 


RITORNO A SCUOLA
Anche i bambini della scuola primaria devono tornare a scuola. Nonostante per loro sia più complicato il ritorno a scuola e il rispetto delle distanza, il Ministro dell'Istruzione ha il dovere si consentire il ritorno a scuola dei bambini anche se al momento è prematuro prevedere le misure che sarà necessario adottare (come per esempio l'uso delle mascherine). 

CONCORSI
Interrogata sul tema dei concorsi che sono stati appena banditi, la Ministra ha affermato che la politica deve essere credibile. La politica, appena 5 mesi fa, ha approvato un decreto che prevede un concorso selettivo con almeno una prova selettiva. Chi in questi giorni propone concorsi per titoli e che sulla base di questi i docenti precari sarebbero assunti già da settembre, sta mentendo spudoratamente. Se adesso cambiassimo le norme, a Settembre non potremmo assumere nessuno. 
Il riferimento è chiaramente al concorso straordinario in riferimento al quale le organizzazioni sindacali e diverse componenti della maggioranza chiedono adesso di modificare in un concorso per soli titoli. A tal fine sono stati presentati degli emendamenti al Decreto scuola che dovranno essere discussi nei prossimi giorni.

Vedi il sito Sky TG24

Pin It

MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

concorso a cattedra 2019

ESAMI ENTRO FEBBRAIO in tempo per la partecipazione al concorso 6

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1