OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE DI INFORMAZIONE SCOLASTICA

Pin It

preselettivaIl bando del concorso ordinario per la scuola secondaria prevede, oltre alle prove scritte e orali, lo svolgimento di una prova preselettiva eventuale qualora sulla base del numero di domande di partecipazione, a livello regionale e per ciascuna procedura distinta, si verifichino insieme le due seguenti condizioni:

  • un numero di candidati non inferiore a 250.
  • un numero di candidati superiore a quattro volte il numero dei posti messi a concorso

Questo significa che se il numero di candidati per quella specifica classe di concorso e Regione, risulti essere inferiore a 250 posti, non si terrà la prova preselettiva. Parimenti la prova non si svolgerà se il numero di candidati risulti pari a meno di quattro volte i posti messi a bando.

Esempio 1: Posti banditi 100, candidati 500  ----> La prova preselettiva sarà svolta
Esempio 2: Posti banditi 100, candidati 350 ----> La prova preselettiva non si svolgerà
Esempio 3: Posti banditi 40, candidati 200 -----> La prova preselettiva non si svolgerà
Esempio 4: Posti banditi 50, candidati 250 -----> La prova preselettiva si svolgerà

 
AGGREGAZIONI TERRITORIALI
Anche per le classi di concorso per le quali, in ragione dell'esiguo numero dei posti conferibili, è disposta l'aggregazione fra Regioni, il suddetto computo va effettuato per singola Regione e classe di concorso.

UNICA PROVA PRESELETTIVA PER TUTTE LE PROCEDURE
Come dispone l'art. 7 del Bando del concorso ordinario per la scuola secondaria, la prova preselettiva è comune alle diverse procedure concorsuali. Questo significa che il candidato che concorrerà per due o più procedure concorsuali (es: una classe di concorso I grado, una classe di concorso II grado e per posto di sostegno), dovrà svolgere un'unica prova preselettiva. 

COME SI SVOLGE LA PROVA
La prova preselettiva si svolge su una postazione informatica, da utilizzare per lo svolgimento della prova. La prova ha una durata di 60 minuti per la scuola secondaria. La valutazione della prova preselettiva è effettuata assegnando 1 punto a ciascuna risposta esatta, zero punti alle risposte non date o errate.
Durante lo svolgimento della prova i candidati non possono introdurre nella sede di esame carta da scrivere, appunti, libri, dizionari, testi di legge, pubblicazioni, strumenti di calcolo, telefoni portatili e strumenti idonei alla memorizzazione o alla trasmissione di dati.


ARGOMENTI DELLA PROVA PRESELETTIVA

La prova è costituita da 60 domande a risposta multipla, con quattro opzioni di risposta, di cui una sola corretta volte all'accertamento:

  • delle capacità logiche, 20 domande
  • capacità di comprensione del testo, 20 domande
  • di conoscenza della normativa scolastica, 10 domande
  • della conoscenza della lingua inglese almeno al livello B2 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue, 10 domande.

BANCA DATI
I quesiti sono estratti da una banca dati resa nota tramite pubblicazione sul sito del Ministero almeno 20 giorni prima dell'avvio delle sessioni di preselezione.

AMMESSI ALLA PROVA SCRITTA
Sono ammessi alla prova scritta un numero di candidati pari a tre volte il numero dei posti messi a concorso nella singola regione per ciascuna procedura. Sono, altresì, ammessi alla prova scritta coloro che, all'esito della prova preselettiva, abbiano conseguito il medesimo punteggio dell'ultimo degli ammessi.

Esempio 1: Posti banditi 100, candidati 500  ----> La prova preselettiva sarà superata da 300 candidati più eventuali ulteriori candidati che avranno totalizzato lo stesso punteggio del 300esimo in graduatoria.

Esempio 2: Posti banditi 50, candidati 250 -----> La prova preselettiva sarà superata da 150 candidati più eventuali ulteriori candidati che avranno totalizzato lo stesso punteggio del 150esimo in graduatoria.

 

Il mancato superamento della prova preselettiva comporta l'esclusione dal prosieguo della procedura concorsuale. Di conseguenza, coloro che, in ragione dello "sbarramento" suddetto non supereranno la prova preselettiva, non potranno conseguire l'abilitazione all'insegnamento attraverso il superamento delle altre prove concorsuali.


ESONERO DALLA PROVA PRESELETTIVA
Sono ammessi direttamente alla prova scritta e quindi esonerati dalla prova preselettiva i soggetti con handicap affetti da invalidità uguale o superiore all'80% non è tenuta a sostenere la prova preselettiva eventualmente prevista.
Pertanto, l'esonero della prova preselettiva opera in presenza di due condizioni congiunti:

  • La certificazione di disabilità (anche non grave)
  • Grado di invalidità civile pari o superiore all'80%


IL PUNTEGGIO NON CONCORRE ALLA STESURA DELLA GRADUATORIA DI MERITO
Il punteggio della prova preselettiva non concorre alla formazione del voto finale nella graduatoria di merito.


Decreto Dipartimentale n. 499 del 21 aprile 2020
Test prova preselettiva 2012
Test prova preselettiva con risposte

Pin It

MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

master corsi singoli 1

ISCRIVITI E COMINCIA A RISPARMIARE

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1

calcola supplenze