Questo sito utilizza cookie per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più clicca su maggiori informazioni. Condividiamo inoltre informazioni sull'uso del nostro sito con i nostri social media, pubblicità e analytics partner. Chiudendo questo banner o scorrendo questa pagina acconsenti all'uso dei cookie. Per nascondere questo messaggio clicca su chiudi.

OBIETTIVO SCUOLA

PORTALE DI INFORMAZIONE SCOLASTICA


  speciali concorsiconcorsi 2020 speciale concorso straordinario speciale procedurabilitanteconcorso ordinario infanzia primariaspeciale aggiornamentogr

In una diretta sulla sua pagina Facebook, il Viceministro Anna Ascani (PD), ha anche trattato alcuni temi inerenti al mondo della scuola. Tra gli argomenti affrontati quello del blocco quinquennale, dei percorsi abilitanti, dell'aumento contrattuale, della riapertura delle GAE e degli imminenti bandi concorsuali.


BLOCCO QUINQUENNALE
È stata innanzitutto affrontata la questione relativa al c.d. "blocco quinquennale" introdotto dal Decreto Scuola, che ha innalzato da 3 a 5 anni scolastici di effettivo servizio - per tutti i docenti destinatari di nomina a tempo indeterminato - l'obbligo di permanenza nella scuola di titolarità, a decorrere dall'anno scolastico 2020- 2021, con alcune limitate eccezioni. Tale vincolo si applica a tutti i docenti a qualunque titolo destinatari di nomina a tempo indeterminato, i quali potranno chiedere il trasferimento, l'assegnazione provvisoria, l'utilizzazione in altra istituzione scolastica o ricoprire incarichi di insegnamento a tempo determinato in altro ruolo o classe di concorso solo dopo 5 anni scolastici di effettivo servizio nella scuola di titolarità
Secondo l'Onorevole occorre guardare il problema dal punto di vista degli studenti e della stabilità, per dare ai ragazzi dei punti di riferimento stabili, senza cambiare insegnanti anno per anno.

PERCORSI ABILITANTI
All'interno del decreto scuola è previsto un concorso straordinario per chi ha 3 annualità di servizio che consentirà a tutti coloro che supereranno la prova computer based con punteggio minimo di 7/10, anche qualora non dovessero risultare vincitori,  di conseguire l'abilitazione.
Secondo l'Onorevole, accanto al suddetto regime transitorio, occorre una normalizzazione dei percorsi abilitanti, cioè occorre definire percorsi strutturali di formazione e abilitazione del personale docente, così come previsto nell'accordo sottoscritto con i sindacati. La definizione di tali percorsi sarà oggetto di un disegno di legge collegato alla manovra di finanza pubblica, da stilare a seguito di un confronto approfondito con le organizzazioni sindacali.

AUMENTO CONTRATTUALE
Nella legge di bilancio - afferma il Viceministro - abbiamo ottenuto delle risorse importanti, per garantire a tutti un aumento in busta paga certamente non determinante ma che rappresenta comunque un importante riconoscimento per gli insegnanti.

RIAPERTURA DELLE GAE
Sul tema relativo alla riapertura delle GAE, il Viceministro ha espresso la sua netta contrarietà in quanto si tratta di un sistema che non ha risolto il problema del precariato ma lo ha anzi aggravato, con grande frustrazione di chi si è trovato ad aspettare un turno che non arrivava mai. Si tratta quindi di un sistema da non replicare in quanto incentiva la precarietà.

RIAPERTURA DELLE GAE
Stiamo definendo i bandi dei concorsi (ordinario e straordinario) che partiranno contestualmente con un confronto con i sindacati che cercheremo di chiudere nel miglior modo possibile, afferma il Viceministro Ascani. Nonostante qualche rallentamento dovuto alle dimissioni del Ministro Fioramonti, vogliamo provare comunque a mettere in cattedra a settembre i 24.000 docenti vincitori del concorso straordinario e ad avviare il percorso del concorso ordinario che, com'è noto è molto più lungo, in modo da mettere anche lì i docenti a insegnare a tempo indeterminato.

Pin It

MAD doocenti.it

concorso a cattedra 2019

concorso a cattedra 2019

calcola supplenze

banner scuola piccolo 2019 51

banner infanzia primaria piccolo 1