Titoli ulteriori rispetto al titolo di accesso in presenza di più classi di concorso richieste: chiarimento

Il docente che si iscrive per più classi di concorso appartenenti alla stessa tipologia di graduatoria e fascia alle quali accede con titoli di studio differenti, come può indicare detti titoli che si configurano reciprocamente titoli di accesso per alcune classi di concorso e titoli ulteriori per altre classi? Come va compilata la domanda di iscrizione nelle graduatorie provinciali e d'istituto?
GPS 7
Esempio, docente in possesso: di

  • Laurea in Giurisprudenza che consente l'accesso alla classe di concorso A-46. La laurea in questione costituisce titolo ulteriore rispetto alle classi di concorso A-21
  • Laurea in Geografia che consente l'accesso alle classi di concorso A-21. La laurea in questione costituisce titolo ulteriore rispetto alle classe di concorso A-46.

Il docente potrà chiedere l'inserimento nella II fascia delle GPS per le classi di concorso A-46 e A-21 [TAB4]. A tal fine dovrà innanzitutto indicare nella sezione A le classi di concorso richieste e i rispettivi titoli di accesso.

COME INDICARE I TITOLI ULTERIORI RISPETTO AL TITOLO DI ACCESSO (SEZIONE B)
Il problema si pone ai fini dell'indicazione dei titoli ulteriori dal momento che nella sezione B, se il candidato richiede più classi di concorso (come nell'esempio suddetto), non è possibile differenziare le classi di concorso per cui i titoli sono da considerarsi ulteriori.
La risposta a tale dubbio arriva dal URP del Ministero dell'Istruzione.

Al fine di chiedere la valutazione delle suddette lauree che costituiscono titoli ulteriori per le altre classi di concorso, è possibile inserire tutti i titoli già dichiarati tra i titoli di accesso, nella sezione B (titoli ulteriori rispetto al titolo di accesso). In fase di valutazione della domanda, il punteggio sarà attribuito, per ciascuna classe di concorso, solo a quelli che non costituiscono titolo di accesso alla specifica graduatoria.
 


Stampa