Sicilia: sospensione attività didattica fino al 16 gennaio per primaria e I grado, fino al 31 gennaio per il II grado

Facendo seguito alla nota di stamani, il Presidente della Regione Sicilia Nello Musumeci ha firmato l'Ordinanza n. contenente ulteriori misure per la prevenzione e la gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid-19 nel territorio della Regione Siciliana, con cui si dispone tra l'altro la chiusura.

Sicilia Coronavirus

In particolare:

  • Fino al 31 gennaio 2021 per la scuola secondaria di secondo grado l'attività didattica è esercitata esclusivarnente a distanza nei modi e termini disciplinati dalla normativa vigente.
  • Fino al 16 gennaio 2021 compreso per la scuola secondaria di primo grado e per la scuola primaria l'attività didattica è esercitata esclusivarnente a distanza nei modi e termini disciplinati dalla normativa vigente.
  • Nessuna sospensione è, in atto, prevista per le attività educative riguardanti nidi, asili e scuole dell'infanzia.
  • II Dipartimento A.S.O.E. dell' Assessorato della Salute effettua il monitoraggio sull'andamento della diffusione del contagio nel periodo temporale intercorrente tra I'11 gennaio 2021 e il 15 gennaio 2021 e, all'esito, individua i territori comunali in cui la didattica a distanza è eventualmente prorogata fino al 31 gennaio 2021 per la scuola di primo grado e per la scuola primaria.
  • I Dirigenti scolastici, in funzione delle esigenze organizzative dei singoli istituti e nel rispetto delle vigenti disposizioni in materia, hanno facoltà di ammettere, comunque, in presenza gli alunni portatori di disabilità o di bisogni educativi speciali.

«Siamo preoccupati per l'attuale andamento della curva dei contagi in Sicilia, per questo abbiamo chiesto al ministro Speranza, che ringrazio, di anticipare di almeno una settimana il provvedimento di istituzione della zona arancione per la Sicilia. Nonostante l'indice Rt dell'Isola non prevedesse infatti questa classificazione, con grande senso di responsabilità, abbiamo così previsto misure più stringenti a salvaguardia del nostro territorio".
Lo dichiara il presidente della Regione Nello Musumeci.

VEDI L'ORDINANZA


Stampa