Scuole Paritarie: contributi per 120 milioni complessivi in base al numero degli iscritti [Decreto Ministeriale]

scuole paritarie
Il Decreto Legge n. 34 del 19 maggio 2020 convertito con modificazioni dalla legge 17 luglio 2020, n. 77 ha previsto la destinazione 
alle scuole primarie e secondarie paritarie, facenti parte del sistema nazionale di istruzione e formazione di un contributo complessivo di 120 milioni di euro nell'anno 2020, a titolo di sostegno economico in relazione alla riduzione o al mancato versamento delle rette o delle compartecipazioni comunque denominate, da parte dei fruitori, determinato dalla sospensione dei servizi in presenza a seguito delle misure adottate per contrastare la diffusione del COVID-19.
Con il Decreto Ministeriale 118 del 8 Settembre 2020 sono stati definiti i criteri e parametri per la ripartizione delle suddette risorse. Tali risorse saranno assegnate con apposito decreto della Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione agli Uffici scolastici regionali che a loro volta provvederanno alla ripartizione di detta somma alle scuole paritarie di ciascuna regione.
Le risorse saranno stanziate in proporzione al numero degli alunni iscritti nelle istituzioni scolastiche paritarie primarie e secondarie di ciascuna regione, sulla base dei dati presenti a sistema di questo Ministero.
I Direttori generali degli Uffici scolastici regionali predisporranno un piano di riparto regionale delle suddette risorse in favore delle scuole paritarie primarie e secondarie in proporzione al numero di alunni iscritti nell'anno scolastico 2019/2020, compresi i servizi educativi autorizzati.

Vedi il Decreto Ministeriale
<


Stampa