Regione Marche: Didattica a distanza al 100% alle superiori fino al 31 gennaio [Ordinanza Regionale]

usr MARCHE ORDINANZA

La Regione Marche con Ordinanza n. 1 del 5 gennaio 2021 ha disposto sull'intero territorio regionale e fino al 31 gennaio, il ricorso alla didattica digitale integrata (DDI) per le attività scolastiche delle scuole secondarie di II grado, statali e paritarie, rimettendo in capo alle Autorità scolastiche la definizione delle modalità concrete di attuazione delle stesse.

Resta sempre garantita la possibilità di svolgere attività in presenza qualora sia necessario l'uso di laboratori o per mantenere una relazione educativa che realizzi l'effettiva inclusione scolastica degli alunni con disabilità e con bisogni educativi speciali, garantendo comunque il collegamento on-line con gli alunni della classe che sono in didattica di gitale integrata.

Come precisa la nota dell'USR Marche, la possibilità di svolgere attività in presenza riguarda sia lo svolgimento di attività laboratoriali (compresa quella di  strumento musicali) sia attività per le quali è necessaria la presenza secondo la valutazione rimessa all’autonomia scolastica,  con rigorosa attenzione alla sicurezza sanitaria ed alla  percentuale  di studenti in presenza.   

L’attività didattica ed educativa per la scuola dell’infanzia e per il primo ciclo  d’istruzione continua a svolgersi in presenza, con l’uso obbligatorio dei dispositivi di prote‐ zione delle vie respiratorie,  salvo che per i bambini inferiori ai sei anni e per i soggetti con  disabilità o patologie incompatibili con il loro uso. 

VEDI L'ORDINANZA

VEDI LA NOTA DELL'USR MARCHE


Stampa