Permessi retribuiti previsti da specifiche disposizioni di legge: quali sono?

PERMESSI

L'art. 15 comma 7 del CCNL comparto scuola 2007 prevede che:

Il dipendente ha diritto, inoltre, ove ne ricorrano le condizioni, ad altri permessi retribuiti previsti da specifiche disposizioni di legge".

Tali tipoligie di permessi sono identificati dal codice SIDI PN13, danno diritto al pieno trattamento economico, sono utili ai fini della progressione di carriera e della valenza contributiva.

DI QUALI PERMESSI SI TRATTA?
Come precisato dall'ARAN, la disposizione in questione conferma la vigenza di tutte le norme di leggi che prevedono casi di permesso retribuito - oltre a quelli specificati espressamente nell'art. 15 del CCNL - come, ad esempio:

  • permessi per donatori di sangue,
  • per il diritto allo studio
  • per volontari nelle attività di protezione civile
  • per funzioni presso uffici elettorali
  • per l’ufficio di giudice popolare
  • permessi previsti da ogni altra norma di legge non espressamente citata.

Tra queste disposizioni di legge rientra l’art 4, Legge 53/2000 che stabilisce il diritto del lavoratore a usufruire di tre giorni retribuiti lavorativi all’anno nel caso di documentata grave infermità del coniuge, del convivente o del familiare entro il secondo grado.

donazione sangue
diritto allo studio
permessi elettorali


Stampa