Le proposte dell'ANP per il Governo che verrà. Il documento del Consiglio Nazionale dell'ANP

logo anp

Il Consiglio Nazionale dell’ANP (Associazione Nazionale Dirigenti Pubblici e altre professionalità della scuola), riunitosi oggi 4 febbraio 2021 in modalità telematica, ha approvato all’unanimità un documento che prendendo atto del delicato momento storico e politico che il Paese sta attraversando chiede di compiere scelte coraggiose, soprattutto nei confronti delle giovani generazioni e del loro futuro. 

In vista delle scelte che il decisore politico dovrà compiere sul settore dell’istruzione, l’ANP ritiene che sia particolarmente necessario puntare su alcune riforme, ormai indifferibili, per incidere strategicamente sulla scuola del futuro:

  • l’intervento sia sulla messa in sicurezza degli edifici, sia sull'ammodernamento degli ambienti di apprendimento con l’evoluzione delle scuole verso la tipologia del civic center, anche in funzione di contrasto all’abbandono e alla povertà educativa
  • l’introduzione di un sistema di reclutamento ordinario di tutto il personale scolastico che tenga finalmente conto delle competenze necessarie
  • la formazione continua e obbligatoria per tutto il personale scolastico in chiave professionalizzante, tramite espressa previsione contrattuale
  • l'articolazione e la differenziazione della carriera dei docenti, finalizzata alla gestione delle nuove complessità progettuali ed organizzative proprie delle istituzioni scolastiche di oggi, espresse anche attraverso uno sviluppo professionale con reali fattori di progressione
  • l’introduzione del middle management nell’area contrattuale “istruzione e ricerca”
  • il riconoscimento retributivo, nell’ambito del prossimo CCNL dell’area, della crescente complessità di gestione delle scuole e della sempre maggiore ampiezza dei compiti affidati ai dirigenti scolastici.

VEDI IL DOCUMENTO


Stampa