Ianes: affrontare e risolvere il problema degli idonei al V ciclo

Ianes

Urge affrontare e risolvere il problema degli idonei al V ciclo sostegno, che potrebbero farlo in parallelo al V ordinario e per il VI prevedere la possibilità di non fare idonei, cioè prendere tutti quelli che hanno raggiunto una soglia, con le possibilità di didattica a distanza si potrebbe... segnalo questo gruppo di pressione!!"

Queste le parole del Prof. Dario Ianes, Docente ordinario di Pedagogia e Didattica Speciale all'Università di Bolzano. Ricordiamo che in base alla vigente disciplina, prevista dal DM. 92/2019, gli idonei possono essere ammessi in sovrannumero (cioè in aggiunta rispetto ai posti che verranno messi a bando) nei cicli successivi senza dover risostenere le procedure di selezione. 

Il Prof. Ianes chiede quindi di consentire agli idonei del V ciclo di frequentare in parallelo al V ciclo ordinario (senza dunque dover attendere l'avvio del VI ciclo), possibilità che sarebbe consentita anche dalle modalità con cui attualmente si stanno svolgendo i corsi, in Didattica a distanza. Allo stesso tempo propone, a partire dal VI ciclo, di non fare più alcuna distinzione fra vincitori e idonei e di ammettere al corso tutti coloro che hanno raggiunto una certa soglia.


Stampa