GAE: per ulteriori disponibilità devono essere convocati dapprima gli aspiranti che abbiano diritto al completamento orario

L’attribuzione delle supplenze in base allo scorrimento delle graduatorie ad esaurimento avviene secondo le relative disposizioni dell’art. 3, comma 2, e seguenti del Regolamento supplenti.

GAE istanze

Il comma 4 dell'art. 3 del Regolamento supplenti (DM 13 giugno 2007) prevede che:

Le disponibilità successive che si vengono a determinare, anche per effetto di rinuncia, sono oggetto di ulteriori fasi di attribuzione di supplenze prima, nei riguardi degli aspiranti che abbiano tuttora titolo al completamento d’orario secondo le disposizioni di cui al successivo articolo 4 mediante, se del caso, i possibili frazionamenti d’orario e, poi, nei riguardi degli aspiranti che precedentemente non sono stati oggetto di proposte di assunzione. Gli aspiranti che abbiano rinunciato ad una proposta di assunzione non hanno più titolo ad ulteriori proposte di supplenze per disponibilità sopraggiunte relative alla medesima graduatoria".

Dunque, qualora successivamente alla prima convocazione, si rendano disponibili ulteriori disponibilità di cattedre o spezzoni (anche per effetto di rinuncia da parte dei destinatari della supplenza), dovranno essere convocati dapprima gli aspiranti che abbiano tuttora diritto al completamento orario cioè coloro che hanno dovuto accettare uno spezzone orario a causa dell'assenza di posti interi. A tal fine, tale completamento può attuarsi anche mediante il frazionamento orario delle relative disponibilità, salvaguardando in ogni caso l’unicità dell’insegnamento nella classe e nelle attività di sostegno.
In subordine, potranno poi essere convocati gli aspiranti che precedentemente non sono stati oggetto di proposte di assunzione. Gli aspiranti che abbiano rinunciato ad una proposta di assunzione non hanno più titolo ad ulteriori proposte di supplenze per disponibilità sopraggiunte relative alla medesima graduatoria.

COMPLETAMENTO ORARIO GAE E GRADUATORIE D'ISTITUTO
Il diritto al completamento opera anche tra GAE e Graduatorie d'istituto. Il docente che abbia dunque ottenuto uno spezzone da GAE, potrà completare con supplenze assegnate dalla graduatorie d'istituto, sempre nel limite delle 18 ore settimanali. Il completamento da graduatorie d'istituto opera anche a favore dei docenti che hanno scelto di stipulare un contratto ad orario ridotto da GAE.
In altri termini, i docenti che hanno volontariamente scelto, in sede di convocazione da GAE, uno spezzone orario potranno comunque ottenere un completamento orario da graduatorie d'istituto.


Stampa