Fusacchia (Misto): vi è accordo sull'abolizione divieto iscrizione contemporanea a diversi corsi universitari

fusacchia

L’art. 142 del T.U. n. 1592/1933 prevede che:

È vietata l'iscrizione contemporanea a diverse università e a diversi istituti di istruzione superiore, a diverse facoltà o scuole della stessa università o dello stesso istituto e a diversi corsi di laurea o di diploma della stessa facoltà o scuola, ad eccezione delle scuole speciali o di perfezionamento di cui all'art. 39 lettera c)".

La Direzione generale per l’Università, lo studente e il diritto allo studio, con nota prot.2234 del 26 ottobre 2009, ha ribadito che la norma suddetta, che non consente la contemporanea iscrizione a due corsi universitari e il conseguimento di due titoli accademici, è tutt'ora vigente. 
Si tratta di una norma vetusta che pone gli studenti italiani in posizione di svantaggio rispetto agli studenti di altri paesi e che non consente di creare percorsi di contamizazione fra discipline molto diverse.

Della questione si sta interessando l'On Alessandro Fusacchia, relatore del provvedimento, che, in diretta sulla sua pagina Facebook, ha fatto sapere che è stato raggiunto all'unanimità l'accordo su un testo che mira proprio ad abolire tale divieto. Il provvedimento dovrebbe essere discusso e formalmente approvato con l'inizio del nuovo anno. 

Lunedì alle ore 14:00 in diretta prima su Instagram e poi su Facebook l'On. Fusacchia fornirà urleriori dettagli.


Stampa