CISL SCUOLA - Contratti COVID, eliminata anche per gli ATA la clausola risolutiva, non si licenzia in caso di chiusura

cisl scuola
Secondo quanto si apprende per le vie brevi dal Ministero, anche per i contratti stipulati dal personale ATA sui posti COVID ex art.231bis D.L. 34/2020 sarà eliminata la clausola risolutiva. La risoluzione anticipata del contratto senza indennizzo in caso di sospensione delle attività didattiche in presenza, originariamente prevista, è stata cancellata in sede di conversione in legge del D.L. 104/2020. Tutto il personale, dunque, non è più licenziabile in caso di sospensione delle lezioni in presenza.

Con avviso al SIDI - COOPERAZIONE APPLICATIVA con NOIPA, era stata data notizia dell'avvenuta modifca dei contratti con eliminazione della clausola solo per docenti e personale educativo. La funzione con la modifica del contratto anche per gli ATA verrà rilasciata al più presto.

Vedi il sito della CISL SCUOLA


Stampa