ANCODIS: allarme per la conclusione dell’anno scolastico!

ancodis

ANCODIS: allarme per la conclusione dell’anno scolastico!

La campagna di vaccinazione degli operatori scolastici in svolgimento in queste settimane ha coinvolto – tra docenti e Ata - oltre 880 mila unità.

La soddisfazione per la sensibilità che tutto il personale scolastico ha mostrato nell’aderire alla vaccinazione di massa è tanta a conferma del senso di responsabilità e dell’etica professionale che ha prevalso nella sua grande maggioranza.

Molti ancora sono in attesa del vaccino e proprio in queste settimane saranno chiamati a farlo.

Ma adesso si pone un problema che occorre conoscere e sapere affrontare: chi farà il vaccino in queste e nelle prossime settimane si troverà chiamato alla seconda dose nel mese di giugno, periodo estremamente importante per le attività conclusive dell’anno scolastico nel quale ci troveremo impegnati in scrutini finali, esami di idoneità, esami conclusivi di primo grado e esami di stato.

E non sarà possibile non considerare che per l’esecuzione del vaccino e per il post vaccino - in tanti docenti dopo la prima dose si sono manifestate le previste “reazioni avverse” - ci troveremo a dover gestire l’assenza per uno o più giorni di docenti.

Dal punto di vista di Ancodis, non possiamo non fare rilevare che, alla complessa e annuale gestione della pianificazione dei calendari dei quali si occupano i Collaboratori dei DS (non dimentichiamo quanto lavoro di confronto e di condivisione ogni anno per organizzare gli appuntamenti anche per la gestione della presenza dei docenti in COE!), si dovrà in questo anno scolastico tenere conto anche se non soprattutto delle assenze per la vaccinazione e delle certamente non prevedibili assenze post vaccino.

Infatti, tra i tanti fattori esterni occorrerà avere chiaro il quadro delle prenotazioni dei docenti per poter definire i giorni nei quali prevedere gli incontri poiché – a normativa vigente - occorre avere la presenza di tutti i componenti del consiglio di classe o della commissione d’esame.

Conoscendo bene la complessità del tema unitamente agli ordinari elementi di criticità, i Collaboratori dei DS di ANCoDiS sono molto preoccupati e lanciano un allarme che certamente metterà ancora una volta la governance scolastica a dura prova.

Per queste ragioni, chiediamo al Ministro, alle OO.SS. ed alle Associazioni di categoria di porre attenzione al tema e – in deroga al vincolo del collegio perfetto - proponiamo di valutare la possibilità di prevedere la validità della seduta negli scrutini o nella commissione di esame in caso di assenza di un giorno di un suo componente.

In caso contrario significherà che la conclusione serena dell’anno scolastico sarà soltanto un ennesimo auspicio.

Per ANCoDiS

Prof. Rosolino Cicero

L’ANCoDiS è l’Associazione che sostiene il riconoscimento giuridico e contrattuale dei Collaboratori dei DS e delle Figure di sistema che lavorano nelle autonome Istituzioni scolastiche.


Stampa