fbpx
HomeArticoliAggiornamento anagrafe nazionale degli studenti, funzioni aperte dal 18 settembre al 15...

Aggiornamento anagrafe nazionale degli studenti, funzioni aperte dal 18 settembre al 15 ottobre [Nota Ministeriale]

Con la nota n. 2813 del 17 Settembre 2021 il Ministero dell’Istruzione ha comunicato che, come di consueto, con l’inizio del nuovo anno scolastico, sono rese disponibili le funzioni per l’aggiornamento dell’Anagrafe Nazionale Studenti per le scuole di ogni ordine e grado, statali e paritarie, compresi i percorsi di primo e secondo livello.

Nella nota si ricorda che prima di effettuare le operazioni di aggiornamento è necessario effettuare il consolidamento dei dati dell’anno scolastico 2020/2021 tramite il cruscotto riepilogativo “Cruscotto di consolidamento” dove vengono prospettate le frequenze e gli esiti presenti sul SIDI.

Solo dopo aver effettuato tale consolidamento, tramite la funzione “Consolidamento frequenze a.s.”, si può procedere alla trasmissione dei dati dei frequentanti per l’anno scolastico in corso.

Le funzioni sono disponibili sul SIDI in “Alunni”-“Gestione alunni ”-“Avvio anno scolastico” dal 18 settembre al 15 ottobre 2021.

Come negli anni precedenti per la comunicazione dei dati sono previste due fasi:

Fase A – con cui viene definita la struttura di base e da effettuare esclusivamente sul SIDI.

In questa fase devono essere inserite le informazioni relative a:

  • sedi, sezioni, tempo scuola, giorni di apertura settimanale per la scuola dell’infanzia;
  • sedi, classi e tempo scuola per la scuola primaria;
  • sedi, classi, tempo scuola, indirizzo e piani di studio, per le scuole secondarie di I grado;
  • sedi, classi, indirizzi e quadri orari per le scuole secondarie di II grado.
    Per le scuole secondarie di II grado gli indirizzi e i quadri orari vanno gestiti tramite l’apposita funzione presente nell’area “Gestione anno scolastico”.
    Si fa presente, inoltre, che è fondamentale, ai fini di una corretta e completa compilazione del quadro orario, inserire in modo puntuale i dati e informazioni richieste anche relativamente alla metodologia CLIL.
    Per quanto riguarda l’istruzione professionale, fatta eccezione del quinto anno e dei percorsi di secondo livello, vanno utilizzati esclusivamente gli indirizzi ed i quadri orari previsti dal nuovo ordinamento.

 Fase B – comunicazione dei dati dei frequentanti (dati anagrafici e posizione scolastica).

Prima di procedere alla fase B è necessario, accedendo all’area Utilità – “Scelta operativa”, effettuare la scelta della modalità mediante la quale comunicare i dati. 
Le due modalità, esclusive tra loro, sono:
1) inserimento diretto sul SIDI: Le scuole che operano direttamente sul SIDI utilizzano le funzioni di “Shift” per spostare i singoli alunni dall’a.s.2020/2021 all’a.s.2021/2022, nonché gli iscritti alle classi prime (da “iscritti” a “frequentanti”).
2) invio flusso da pacchetto locale di fornitore certificato: Le scuole che utilizzano un pacchetto locale, prima dell’invio del flusso, devono utilizzare gli appositi servizi di sincronizzazione messi a disposizione dal proprio fornitore ed assicurarsi che le informazioni su sedi, classi, indirizzi/tempo scuola, piani di studio (per le scuole secondarie di I grado) e quadri orari (per le scuole secondarie di II grado), inserite al SIDI nella “Fase A”, siano state correttamente recepite sul pacchetto locale.
È importante che la base dati del proprio pacchetto resti sempre allineata con quella presente sul SIDI, questo per garantire che la trasmissione del flusso di frequenza avvenga senza errori; pertanto, qualsiasi modifica della struttura di base (sedi, classi, indirizzi…) effettuata sul SIDI deve essere sempre seguita da una sincronizzazione con il pacchetto locale.
Una volta completate le due fasi, con la chiusura dell’attività di avvio, si passa alla gestione ordinaria dell’Anagrafe.
Per la chiusura dell’attività di avvio si utilizza la funzione “Chiusura attività di avvio”. La riapertura di tale attività va effettuata unicamente se si vuole comunicare in modo massivo i dati di frequenza degli studenti. Nel caso in cui si abbia necessità di effettuare modifiche puntuali è sufficiente posizionare la “Scelta Operativa” sulla modalità di inserimento diretto sul Sidi.
Durante la gestione ordinaria dell’Anagrafe ciascuna istituzione scolastica deve provvedere a mantenere aggiornate le posizioni scolastiche dei propri alunni, registrando tempestivamente ogni
evento (nuovi ingressi, trasferimenti, ritiri, abbandoni).
Si ricorda, inoltre, che vanno tenute aggiornate anche le sezioni di “Gestione assenze mensili”, per le scuole primarie e secondarie e “Gestione Certificazioni/Attività”, per le scuole secondarie;  queste ultime necessarie alla predisposizione del curriculum dello studente.
Allo stesso modo, si richiama l’attenzione delle scuole a mantenere aggiornati i fascicoli degli studenti con disabilità nella relativa partizione separata di Anagrafe Nazionale Studenti, come da
nota prot. n. 2567 del 23 agosto 2021.
Si fa presente che il Dirigente scolastico è responsabile in ordine all’esattezza e all’aggiornamento dei dati comunicati all’Anagrafe (art.2 c.5 del D.M. 692/2017); inoltre è tenuto a fornire i dati relativi agli studenti che si avvalgono dell’istruzione parentale così come previsto dall’art.2 c.2 del D.M. 692/2017. Per permettere di verificare la completezza e correttezza dei dati comunicati, nell’area “Gestione Alunni” è messo a disposizione dei Dirigenti scolastici un cruscotto riepilogativo delle attività di anagrafe di propria competenza.

La Guida Operativa con la descrizione di tutte le attività è consultabile nella sezione “Documenti e Manuali” del portale dei servizi SIDI. 

 

VEDI LA NOTA

ARTICOLI CORRELATI

ARTICOLI PIÙ POPOLARI

ULTIMI ARTICOLI