1° settembre: chi deve fare la presa di servizio, quali documenti servono e gli effetti della mancata presa di servizio

presa di servizioPRESA DI SERVIZIO
La presa di servizio è l'atto con cui si procede all'identificazione del dipendente e si avviano le pratiche amministrative per l'inserimento (del docente o del personale ATA) nell'organico della scuola.
La mancata assunzione del servizio nel termine indicato nel provvedimento di nomina comporta, in assenza di giustificati motivi, la decadenza della nomina stessa

CHI DEVE FARE LA PRESA DI SERVIZIO
La presa di servizio deve essere effettuata da tutto il personale neoimmesso in ruolo per l'anno scolastico 2020\2021 nonché da tutti coloro che sono stati trasferiti a nuova sede di lavoro o che rientrano da altro incarico (utilizzo, assegnazione provvisoria, ecc).
Inoltre la presa di servizio deve essere effettuata anche nei seguenti casi:

  • Personale già di ruolo che nell'anno scolastico 2020\2021 ha ottenuto una nuova sede in assegnazione provvisoria \ utilizzazione. In tal caso il dipedente dovrà prendere  servizio presso la nuova sede assegnatagli.
  • Personale già di ruolo titolare presso la scuola X che nell'anno scolastico 2019\2020 ha svolto servizio (in assegnazione\utilizzazione) presso la scuola Y e che nell'anno scolastico 2020\2021 svolgerà servizio nella scuola di titolarità. In tal caso il dipendente, che rientra da altro incarico, dovrà prendere servizio nella scuola di titolarità.
  • Personale già di ruolo titolare presso la scuola X che nell'anno scolastico 2019\2020 ha svolto servizio (in assegnazione\utilizzazione) presso la scuola Y e che nell'anno scolastico 2020\2021 è stato assegnato alla scuola Z. In tal caso il dipendente dovrà prendere servizio nella nuova scuola Z in cui è stato assegnato\utilizzato.
  • Personale già di ruolo titolare nell'anno scolastico 2019\2020 presso la scuola X che ha ottenuto il trasferimento per l'anno scolastico 2020\2021 presso la scuola Y ma che ha contestualmente ottenuto l'assegnazione provvisoria\utilizzazione presso la scuola Z. In tal caso la presa di servizio va fatta direttamente presso la scuola di servizio in cui è stato assegnato\utilizzato.


DOVE VA EFFETTUATA LA PRESA DI SERVIZIO
La presa di servizio va fatta di regola in presenza, presso la segreteria della sede centrale dell'istituzione scolastica alla quale si è stati assegnati anche nel caso di istituzioni scolastiche articolate in più plessi\sedi. È opportuno monitorare il sito internet dell'istituzione scolastica per visionare eventuali avvisi\comunicazioni in merito all'ora e alla sede della presa di servizio.

QUALI DOCUMENTI SERVONO

In occasione della presa di servizio è necessario espletare una serie di adempimenti e presentazione di documenti, alcuni dei quali sono obbligatori e dimostrano il possesso dei requisiti per l’accesso all’impiego, definiti anche documenti di rito. La presentazione dei documenti è ormai sostituita da dichiarazioni sottoscritte dall’interessato e rese ai sensi del DPR 445/2000 e successive modificazioni.
In particolare occorre fornire le seguenti informazioni\documenti:

  • Documento d'identità e codice fiscale
  • Coordinate bancarie (in caso di prima nomina) oppure il N. di partita di spesa fissa (desumibile dal cedolino stipendiale) se si sono già avuti pagamenti dal Tesoro (o fotocopia cedolino stipendio) 
  • Dichiarazione del titolo di studio posseduto, dei dati relativi all'abilitazione all'insegnamento e\o alla specializzazione su sostegno.
  • Dichiarazione di non avere altri rapporti di impiego pubblico o privato e di non trovarsi in nessuna delle situazioni di incompatibilità previste dalla normativa oppure di avere instaurato rapporto di lavoro pubblico/privato e di optare per il nuovo rapporto di lavoro.
  • Dichiarazione di non aver riportato condanne per taluni dei reati di cui agli articoli 600-bis, 600-ter, 600-quater, 600-quinquies e 609-undecies del codice penale (dichiarazione anti pedofilia).

I neoimmessi in ruolo devono anche compilare, entro 30 giorni dalla presa di servizio, la dichiarazione dei servizi che va resa anche negativa. 
In fondo alla pagina alcuni esempi di modelli di dichiarazioni che occorre compilare. 


MANCATA PRESA DI SERVIZIO, DIFFERIMENTO E DECADENZA DALLA NOMINA
Secondo quanto disposto dall’art. 9 del d.p.r. n. 3/1957:

La nomina dell’impiegato che per giustificato motivo assume servizio con ritardo sul termine prefissogli decorre, agli effetti economici, dal giorno in cui prende servizio. Colui che ha conseguito la nomina, se non assume servizio senza giustificato motivo entro il termine stabilito, decade dalla nomina”.

Pertanto:

  • Nel caso in cui l'impiegato per giustificato motivo (malattia, infortunio e gli altri casi contemplati dalla normativa) intenda differire la presa di servizio, il tempo che intercorre tra il momento in cui sarebbe dovuta avvenire la presa di servizio e l'effettiva presa di servizio presenta validità esclusivamente giuridica ma non economicaLa valutazione di un idoneo e giustificato motivo per il differimento della presa di servizio è di competenza del dirigente scolastico.
  • Nel caso in cui l'impiegato non assuma servizio senza giustificato motivo entro il termine stabilito, decade dalla nomina.

Nel caso in cui al 1° settembre 2020 ricorresse l'ipotesi della mancata presa di servizio, i Dirigenti Scolastici dovranno diffidare formalmente, tramite PEC o raccomandata con ricevuta di ritorno, il docente alla presa di servizio entro un breve termine (es. tre giorni) nell'istituzione scolastica scelta dallo stesso o alla quale è stato assegnato d’ufficio, con la precisazione che in caso mancato adempimento alla diffida si procederà con la risoluzione del rapporto di lavoro.
A tal fine si ricorda quanto affermato dalla Corte di Cassazione secondo cui "spetta al lavoratore mettersi a disposizione sul luogo di lavoro fin dal primo giorno in cui egli risulti ivi destinato e che non sia il datore di lavoro a dover previamente comunicare all'insegnante i giorni di insegnamento stabiliti dall'orario scolastico".



Vedi Modello per la presa di servizio
Vedi Modello per la presa di servizio 2


A1_dichiaraz. sost. certif. 
A2_dichiaraz__responsab_lavoro-pubblico1
A3_Dichiarazione anti pedofilia
A4_Dichiarazione domicilio
A5_dati bancari

 

 


Stampa